WESTON FC-AS ROMA 1-2

WESTON FC (4-1-4-1): Delgado; Chaparro Rosado, Han, Bastidas Canard, Allen (48’ Francis); Mondragon; Teruel Castro, Ziegler (36’ Natoli M.), Perez, Cuartas Munoz; Pierantozzi (42’ Amaya).
A disp.: Dirksz, Natoli L..
All.: Gubellini.

 

AS ROMA (4-3-3): Baldi; D’Alessio L., Catena [C], Muratori (57’ Chesti), Falasca; Mirimich, Lilli (C) (57’ D’Alessio F.), Tomaselli (55’ Corvino); Liburdi (55’ Mancini), Rossi (53’ Padula), Corelli (53’ Fulvi).

A disp.: Mastrantonio.
All.: Rubinacci.

ARBITRO: Sig. Carpinelli di Aprilia.

MARCATORI: 32’ D’Alessio L. (AS Roma), 52’ Rossi (AS Roma), 70+3’ Cuartas Munoz (Weston FC).
NOTE: Ammoniti: 70+3′ Catena (AS Roma). Angoli: 3-3. Recupero: 3’st.

La Roma si prende i primi tre punti messi in palio dal girone B sconfiggendo di misura gli statunitensi del Weston Fc, alla prima apparizione nella manifestazione. A rompere l’equilibrio è lo spiovente dai 25 metri di Leonardo D’Alessio, che al 32′ inganna un Delgado leggermente fuori posizione. Nella ripresa è veemente la reazione della compagine della Florida, che sbatte contro il muro eretto da un super Baldi e recrimina per la mira sballata di Pierantozzi. Nel momento di maggior sofferenza i capitolini si scoprono cinici con l’ariete Rossi, che raddoppia al 52′ sugli sviluppi di una punizione calciata da Lilli. Dopo aver sfiorato il tris con Fulvi (rete annullata per fuorigioco) e Padula, i lupacchiotti abbassano colpevolmente la guardia rischiando oltremodo nei minuti di recupero. Il Weston non molla e accorcia le distanze con la punizione ben calibrata da Cuartas Munoz, arrivando a sfiorare un clamoroso pareggio in mischia all’ultimo assalto.

Pubblicato in News, Tabellini